Site Overlay

Packaging, la differenza tra un regalo ed un oggetto unico

Il packaging non é cosa sola per le aziende...

Una delle cose che ci piace fare di più, é la creazione di oggetti assolutamente unici e con una creazione artigianale. Non a caso siamo degli “Artigiani tecnologici”.

Il desiderio del cliente era quello di regalare un particolare disco musicale alla propria compagna durante un viaggio, quello che non sapeva come fare era renderlo ancora più speciale.

Voleva che gli realizzassimo una confezione unica, che rendesse ancora più indimenticabile quel disco. Sopratutto perché lui aveva intenzione di regalarglielo esattamente sul luogo di ambientazione della copertina del disco stessa.

abbiamo iniziato a lavorare in stretta collaborazione con il cliente stesso. Dopo aver richiesto varie foto della coppia ed aver trovato quelle più adatte alla nostra idea, é iniziata la lavorazione. Abbiamo pensato di unire la bellezza di una foto stampata su tela, al confezionamento di packaging. Cosa é dunque successo?

Come prima cosa ci siamo procurati una seconda custodia di un 33 giri, in modo da non danneggiare la custodia originale (su questo un normale negozio di musica ci ha aiutato). Poi abbiamo scelto un particolare adesivo, per la precisione un “adesivo murale effetto tela“.

Questo supporto unisce i pregi del classico adesivo (anche se dotato di un elevatissimo tack, ovvero una presa particolarmente elevata sulle superfici) alla trama tipica del tessuto canvas, utilizzato per le stampe di alta qualitá.

L’ idea era quella di ricreare una copia del disco originale, inserirvi i protagonisti, ma far allo stesso tempo diventare la stampa come un quadro. Il materiale adesivo avrebbe permesso di stampare ed applicare sulla superficie della custodia “sacrificale” tutto il lavoro attraverso un attento lavoro di montaggio.

La copertina é stata interamente ricostruita esattamente come nella copertina originale, ma andando a sostituire solo alcuni dettagli per renderla personale. I loro volti sono stati perfettamente scontornati da un’altra loro foto e reinseriti nella nuova grafica. I colori sono stati perfettamente calibrati e successivamente grazie al profilo colore appositamente realizzato perfettamente riprodotti esattamente come sarebbero dovuti essere. Il disco visto dal vivo sembra essere quello vero, con la sola differenza che al centro erano presenti i due ragazzi (qui con il volto oscurato per ovvi motivi di privacy). L’effetto tela dava poi un ulteriore piacere anche tattile, nel maneggiare il disco stesso.

 

Una lavorazione unica in questo caso, ma che ci ha mostrato l’enorme potenziale di questo materiale. Quel prodotto per come é stato creato ha creato una tale emozione ed un tale stupore (non é normale vedere una tela di quadro su supporti non pensati per questo scopo), da farci progettare alcune lavorazioni aziendali che vanno ad utilizzare questo prodotto per i loro gadget.

Immaginate solo di consegnare al vostro cliente non solo un “regalino, impacchettato” ma qualcosa che vada a stimolare allo stesso tempo piú sensi, uno dei quali (il tatto) poco sfruttato. Questo “effetto speciale” può essere utilizzato sia sulle confezioni che, in alcuni casi, sugli oggetti stessi. L’impatto emotivo ed inaspettato vi fará ricordare.

Condividi facilmente questo articolo su :

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su pinterest
Pinterest
Condividi su twitter
Twitter
Condividi su whatsapp
WhatsApp

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *